t

4 NOVEMBRE – CITTADINANZA MILITE IGNOTO

4 Novembre 2021 giorno dell’Unità Nazionale, giornata delle Forze Armate e centenario del Milite Ignoto. Cerimonia sentita e ben organizzata dall’Amministrazione Comunale di Maratea, con la presenza della Giunta al completo. La partecipazione di tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio cittadino, i ragazzi dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore di Maratea con i docenti e la dirigente. I Sacerdoti di Maratea e tanta gente convenuta. Al termine dell’alza bandiera la Santa Messa celebrata da Don Donato Partepilo Parroco e Rettore della Basilica Pontificia di S. Biagio. Subito dopo sul sagrato della Chiesa la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Mattarella e la deposizione delle corone alle lapidi che ricordano i nomi valorosi di chi ha dato la vita per la libertà di tutti e subito dopo, la lettura delle lettere scritte da giovani soldati ai propri cari dal fronte. L’allocuzione del Sindaco Avv. Daniele Stoppelli ha chiuso la prima parte della cerimonia. Ci si è spostati poi al Cimitero del capoluogo nel centro storico dove il Sindaco ha deposto la corona di fiori sull’altare del milite ignoto dove riposano alcuni valorosi soldati e il Caporale Biagio Lammoglia medaglia d’oro al valore. Lo scoprimento della lapide che ricorda a futura memoria la cittadinanza onoraria al milite ignoto votata all’unanimità dal Consiglio Comunale di Maratea. Il Sindaco di Maratea Daniele Stoppelli.