t

SAN BIAGIO 2021 CONCLUSA LA FESTA

Conclusa a Maratea la festa patronale di San Biagio protettore della Città. Pur se in emergenza per la pandemia ancora in atto, la comunità Sacerdotale di Maratea e il comitato festa hanno fatto rivivere seppur con un programma completamente stravolto rispetto alla festa secolare che Maratea ha sempre svolto al suo Patrono, giorni di fede viva e raccoglimento durante le varie celebrazioni eucaristiche che si sono svolti dal 6 al 9 Maggio 2021. Emozione viva si è percepita quando il Simulacro di San Biagio dalla Chiesa dell’Annunziata ha raggiunto portata a spalla dai portatori del Santo P.zza Fernando Sisinni, dove il popolo di Maratea si è riunito, rispettando i protocolli anti covid, indossando le mascherine e tutti distanziati in piazza hanno pregato insieme al pastore della Diocesi di Tursi-Lagonegro Mons. Vincenzo Orofino che con la comunità Sacerdotale di Maratea hanno concelebrato il Sacro rito. Al termine la statua in argento accompagnata solo dal Sindaco Avv. Daniele Stoppelli e le autorità militari presenti ha raggiunto la Chiesa dove i fedeli ancora una volta fatti entrare scaglionati, hanno potuto salutare il Simulacro di San Biagio. Nelle parole del Vescovo al nostro microfono, la soddisfazione per una festa diversa si, ma ben organizzata.